top of page

Il dovere di essere diversi.

Ogni volta che iniziamo una nuova strategia tendiamo sempre a replicare la precedente oppure ad imitare quella del nostro concorrente più prossimo, arrivando, bene che vada, secondi. Credo, al contrario, che una buona strategia di marketing debba cercare il più possibile una idea differenziante rispetto, che poi diventi la linea guida, quasi ossessiva, della nostra azienda (dal direttore commerciale al back office fino alle penne pubblicitarie date come gadget alle fiere).

Noi persone di comunicazione dovremmo chiederci costantemente "se tutti abbiamo un sito web, che cos'è che ci distingue veramente?


La stessa domanda potremmo declinarla in mille varianti perché lo potremmo dire di una pagina facebook, di un profilo Instagram o del nostro canale youtube. Se tutti lavorano sulla stessa offerta, sulla stessa proposta, come posso pensare di avere successo e leadership o autorità in un settore?


Per tentare di spiegare ancora meglio il concetto di idea differenziante provo ad inserire alcuni esempi di successo.


Il primo arriva dall'America, il posto dove questo concetto è portato fino all'esasperazione. Parliamo di KFC e delle sue alette di pollo con ricetta segreta. Un colosso della ristorazione con 20 miliardi di dollari di fatturato. Come ci è riuscito? Puntando su una fantastica brand identity ma soprattutto, ha deciso di PUNTARE SU UN PRODOTTO MOLTO SPECIFICO, differenziandolo dalla concorrenza. Per chi non lo sapesse, KFC vende alette di pollo fritte. La gente adora questa attività fatta di pochi piatti e dove si vendono le migliori alette di pollo fritte del mondo. Geniale


Il secondo esempio parte da una domanda: se pensiamo ad una auto a due posti, che brand ci viene in mente subito? Sono certo che tutti abbiamo detto SMART! E quale problema risolveva un prodotto come la SMART, che altro non era che l'ennesima auto? Quale è stata l’idea differenziante? Il parcheggio nelle grandi città!

SMART ti diceva in modo chiaro che usandola avresti avuto la soluzione al problema che ci affligge ogni volta che entriamo in una metropoli ultra-congestionata.


Per il terzo esempio entriamo nel campo del food e parliamo di un prodotto che adoro: il gelato. Anche in questo settore abbiamo visto degli imprenditori progettare una idea che parlava di qualità artigianale, di sostenibilità, di slowfood e di impatto ambientale. Mi riferisco a GROM che appena nata ha cambiato, passo dopo passo, il concetto di gelateria e di gelato. E non ci certo un gelato economico.


Bene, e come facciamo trovare la nostra idea differenziante? Lo so che non è facile ma non stiamo affrontando il "ponte tibetano" o saltando da un treno in corsa. Ci servono molto coraggio e la forza di perseguire la nostra idea. In un mondo in cui il 74% delle ricerche avviene su palmo di una mano, e abbiamo la possibilità di scegliere tra centinaia di offerte e comparatori di prezzi su varie piattaforme, abbiamo il dovere di puntare su alcuni elementi che diano valore


A presto!


Area Manager MARKETING MANAGER
Idea differenziante di marketing Lucio Mascarin

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Hai mai pensato di non essere normale?

Ci sono due tipi di persone: persone normali e "pazzi". Le persone normali vanno in vacanza, prendono il sole, si rilassano e ricaricano le batterie prima di tornare al lavoro. I "pazzi" sono andati i

Comentarios


bottom of page